fbpx

I prezzi delle case prefabbricate sono cambiati radicalmente

[vc_row][vc_column][vc_column_text]Quando abbiamo cominciato a conoscere realmente le case prefabbricate in legno i costi erano molto bassi rispetto a quelli che ci sono ora, ovviamente parliamo di una decina di anni fa. In quel periodo i vari materiali delle case in legno erano sicuramente di una qualità veramente scarsa.

All’epoca si costruiva una casa prefabbricata con dei prezzi molto agevolati che era attorno chiavi in mano sui 1.100 euro al mq, dobbiamo pure però capire che una decina di anni fa l’impiantistica di una casa comprendeva una caldaia tradizionale e due o tre pannelli solari. Ora con questo prezzo andiamo a trovare le case prefabbricate in saldo.

I prezzi delle case prefabbricate sono cambiati

Ora i prezzi delle case prefabbricate in legno chiavi in mano si sono alzati sicuramente, portandosi sui 1.500 e 1.600 euro al metro quadro. Capirai che questo prezzo sia dato soprattutto dai materiali la cui qualità è aumentata così da poter dare un benessere interno ottimale per tutta la tua famiglia.

I prezzi dei materiali cambiano

Questa qualità dei materiali nelle case prefabbricate serve soprattutto per proteggere dal caldo la tua casa internamente impiegando dei materiali che rispettano l’ambiente fin dal principio, arrivando fino all’installazione di un impianto di raffrescamento  e di produzione dell’acqua calda. I prezzi delle case prefabbricate chiavi in mano hanno di solito incluso un pacchetto basic che comprende la pompa di calore, riscaldamento a pavimento e dei pannelli fotovoltaici a 4 o 5 kwh.

L’evoluzione delle case prefabbricate

Non sono cambiati solo i materiali di costruzione o la parte idraulica ma anche la parte elettrica, dato che si sono fatti dei passi in avanti mica da sottovalutare data dalla crescente richiesta di domotica e quindi anche dalla sicurezza che vogliono le famiglie italiane dentro casa.

Gli aumenti sono stati fatti anche dal materiale che costituisce la maggior parte delle case prefabbricate: il legno. Abbiamo parlato del legno in uno dei nostri articoli, dicendoti anche quale legno per qualità e prezzo potrebbe andare bene alla costruzione della tua casa prefabbricata chiavi in mano, ci sono svariati tipi di legno che puoi usare ma quello che noi consigliamo è sempre il legno di abete rosso.

La scelta dell’impresa edile per la casa prefabbricata

I prezzi che vengono applicati dalle imprese che costruiscono le case prefabbricate chiavi in mano sono comunque di solito al di sotto delle case in muratura in classe A, ti faccio un esempio banale, anche se ci sono molti fattori che bisogna prendere in considerazione in questi casi.

Costruire una casa prefabbricata chiavi in mano sicuramente è un bel sforzo da fare in questo periodo di crisi, ma sicuramente ci sono dei prezzi che devono essere calcolati a parte, come: l’acquisto del terreno, il progetto le fondazioni, i vari allacciamenti luce, acqua e gas, i protocolli, gli oneri vari che ci possono essere per costruire una casa in legno prefabbricata e come ultimo ma non per questo meno importante è la scelta dell’impresa edile.

Molte volte i clienti  che vengono a richiedere dei preventivi non hanno idea da dove cominciare, quali passi fare, ecco perché ho creato una piccola guida molto semplice che ti possa far capire che non ti basta fare dei preventivi per cominciare a costruire la tua casa prefabbricata in legno.

Da ricordare che certi paragoni, prendendo in considerazione le case già costruite e che hanno già una certa età non si possono fare, dato che ci sono moltissime varianti che si possono ottenere con una o l’altra casa.

Condividi questo articolo:

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin