Costi di ristrutturazione casa, da dove iniziare?

Abbiamo già parlato di costi di ristrutturazione, un primo articolo portavo un valore generale di cosa può costare un restauro di un edificio.

Ogni impresa edile sa molto bene che su un restauro possono sorgere molti contrattempi e per questo motivo non è così semplice fare un preventivo. Nell’articolo: Costo di ristrutturazione verità o falsità cercavo di dare delle semplici linee guida per capire quali importo posso incorrere per eseguire una ristrutturazione.

Nell’articolo riportavo i seguenti valori (indicativi):

  • Il costo di ristrutturazione casa completa sarà di circa da 1.000 a 1.500 euro/mq zona Veneto
  • Il costo di ristrutturazione casa completa sarà di circa da 800 a  1.300 euro/mq zona Perugia.
  • Il costo di ristrutturazione casa completa sarà di circa da 700 a  1.200 euro/mq zona Roma.

Voglio sottolineare che un restauro non è fatto di un prezzo ma di una grande possibilità: riportate all’antico splendore una costruzione edili ed è per questo che dobbiamo sempre considerare una grande responsabilità eseguire un restauro piccolo o grande che sia.

Aggiungo che un restauro è sempre interessante per la professionalità che è necessaria per eseguirla a regola d’arte.

casa_in_colorado

Naturalmente sottolineavo che ogni lavoro ha le sue caratteristiche e ogni luogo le sue necessità. Su un altro articolo ho portato un esempio che mostrava le differenze tra i vari prezzi. Nell’articolo: La demolizione un costo giusto  portavo un esempio di prezzo per una demolizione di solo rivestimento, piastrelle o intonaco. Arrivando a una conclusione su quale scelta fosse più giusta.

In un restauro è fondamentale capire quali lavori sono necessari e come realizzarlo cercando di raggiungere la massima qualità con la spesa minore.

casa_sostenibile

Iniziamo dalle fondamenta

Principalmente in un restauro le prime problematiche che si trovano consiste nel risanamento delle fondazioni ed a risolvere eventuali risalite di umidità.

Iniziamo dalle fondazioni e mettiamo giù qualche prezzo trovato su internet

FORNITURA DI CALCESTRUZZO in opera per opere di fondazione armate, platee, basamenti semplici di media grandezza, confezionato con due o tre pezzature di inerte, in modo da ottenere una distribuzione granulometrica adeguata all’opera da eseguire. Ferro contabilizzati a parte. Significa: calcestruzzo per fondazioni armate eseguito a macchina Rck>300

€/mc  139,00

CALCESTRUZZO PER FONDAZIONI
Getto di calcestruzzo di classe Rck 300 per fondazioni, sottofondi, rinfianchi ecc… con versamento e pilonatura entro pareti in terra, comprese la abbattitura e regolarizzazione delle superfici (il ferro verrà computato a parte), misura minima computata mc.
Senza casseforme

€/mc  130,00

FORNITURA DI CALCESTRUZZO in opera per opere di fondazione armate, platee, basamenti semplici di media grandezza, confezionato con due o tre pezzature di inerte, in modo da ottenere una distribuzione granulometrica adeguata all’opera da eseguire. Ferro contabilizzati a parte. Significa: calcestruzzo per fondazioni armate eseguito a macchina Rck>300          

€/mc 137,00

In questo momento ci sono molte cose da dire e da specificare, qui mancano gli scavi e il ferro d’armo e naturalmente bisogna considerare se il cantiere è accessibile da autobetoniere. Inoltre nella voce 2 alla fine è scritto: “senza casseforme” da qui si capisce la differenza di prezzo.

Inoltre c’è da considerare come rimediare la risalita di umidità ed eventuale capire come isolare termicamente, questo farà parte del prossimo articolo. Ho deciso di iniziare un percorso per capire quale prezzo è più giusto ed arrivare ad un esempio di edificio da restaurare.

Un edificio in cemento

Lo studio di architettura 42 Millimetri sono stati invitati dai loro clienti per creare un’estensione alla loro casa a New Delhi, in India, che dovrebbe includere un sistema home theater, soggiorno, piscina, spogliatoi e palestra.

Gli architetti hanno deciso di creare una varietà di edifici che potrebbero ospitare i loro ospiti e esaudire le varie richieste.

Ci sono due edifici, uno per l’area palestra e mutevole, e un altro che ha una sala e home theater.

Questa costruzione edile è considerata solo un prolungamento della casa già esistente, questa nuova costruzione ospita: piscina, spogliatoio, palestra, e l’aggiunta di due suite con armadi e servizi igienici.
Lo studio di architettura descrive così l’idea di questa costruzione edile:

Abbiamo sentito fortemente che il nuovo blocco dovrebbe essere una struttura autonoma che completa l’edificio esistente e non replicare lo stesso. Abbiamo suggerito ai clienti di rivedere la loro breve e per dare a questo adiacenti, uno sguardo rinfrescante che rende stand a parte dalla sua struttura più vecchia.

Il paesaggio del luogo, in cui si trova la struttura, è mozzafiato, il verde della vegetazione con alberi ad alto fusto. Era logico che il design della casa dovrebbe apprezzare che il paesaggio ad ogni turno.

L’ispirazione dietro il disegno “sasso nell’ ERBA” sta nel contesto in termini di architettura esistente, un edificio post-moderno costruito in calcestruzzo a vista di circa 20 anni. In questo caso è stato costruito un nuovo modulo contraddittorio nello stesso sistema materiale, esprimendo il cambiamento nel tempo tra i due edifici.

La nuova costruzione edile è come un oggetto, una scultura non vincolata da alcun sistema di costruzione archetipo o convenzionale classica. La forma è come una distesa naturale dal paesaggio. In questo caso la ristrutturazione è composta da una nuova costruzione edile ma a livello estetico ha cambiato notevolmente tutto l’ambito del giardino.
-La nuova costruzione edile si affaccia sul verde, il sistema costruttivo si basa su un guscio così a sbalzo il blocco non è stata una sfida, immaginare l’unità per essere come una sezione a fette di un tubo così forte già di suo. Di per sé la causa di precompressione è di minore stress e le tensioni sono irrilevanti. In questa ristrutturazione la difficoltà principale stava nei calcoli di progetto.

L’edificio doveva essere una dichiarazione molto audace per la sua lettura come un oggetto, e per questo motivo è stato progettato una forma di questo genere molto singolare.L’ammorbidimento dei bordi e l’inclinazione sono stati il risultati per cercare di fondere questo oggetto stridente con il paesaggio (immaginate un sasso solitario tra l’erba. Sembra distinto bello e tuttavia si fonde con il paesaggio circostante.
Questa ristrutturazione con il cemento armato, rappresenta un incentivo per tutte quelle ristrutturazioni considerate impossibili. Il cemento è considerato un materiale estremamente freddo e pesante, ma in questo progetto è stato dimostrato tutto il contrario, creando un ambiente leggero e innovativo. Un grande aiuto è stato dato dall’uso dell’legno per l’arredamento e per rivestire parte delle pareti.

Di questa costruzione edilizia si potrebbe discutere anche delle caratteristiche delle murature. In questo caso considerando il materiale principale e l’uso principalmente estivo della struttura, il cemento risulta un materiale corretto. 

Non dobbiamo dimenticare che qui ci troviamo  in New Delhi, India dove il clima risulta: un clima semi-arido con elevata escursione termica tra estate e inverno. Le estati sono lunghe, da inizio aprile a ottobre, caratterizzate dalla stagione dei monsoni. Gli inverni sono caratterizzati dalla presenza di una fitta nebbia. Le temperature estreme vanno dai -0,6 °C ai 47 °C. La temperatura media annua è 25 °C; le temperature medie mensili variano dai 14 °C ai 33 °C.

Qui sotto vi lascio due link sempre aggiornati, il primo Costo di ristrutturazione al mq, dove ci sono tutti gli articoli con un esempio chiaro sul tema del restauro.

Il secondo link tratta sempre il tema delle ristrutturazione e riporta tutti gli articoli che trattano dei costi di ristrutturazione più in specifico delle varie lavorazioni.

In questa epoca dove sempre più spesso si cerca la qualità delle costruzioni, un Impresa edile deve essere professionale e sempre aggiornata soprattutto in città come Treviso, Venezia… dove la storia ci ha lasciato un patrimonio culturale.

Il blog di un’impresa edile di Treviso

Condividi questo articolo:

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin