ristrutturare casa adeguamento sismico ed energetico

Ristrutturare case è un’impresa per pochi coraggiosi :-D….

Si purtroppo è così, prima di iniziare il restauro prendete un grande respiro, fate un po di yoga o meditazione, una vacanza con una persona cara e almeno un anno senza forti stress.

Perché? perché il restauro di una casa è un’impresa con molte sorprese, sai dove inizi ma non sai dove finisci.

Uno dei consigli (forse il migliore) che posso darvi è di trovare un bravo professionista competente e disponibile e anche un’impresa edile con passione di fare sempre un bel lavoro.

Questo consiglio ha la finalità di evitare di trovarsi con un pessimo restauro della vostra casa.

Le spese chi influenzano maggiormente una buona ristrutturazione delle case è formato dall’adeguamento sismico e dall’isolamento della casa, e senza considerare l’eventuale isolamento dal rumore; tema già trattato in altri articoli.

ristrutturare casa e la struttura

Confrontarsi con le tecniche costruttive dei nostri predecessori, con i vincoli urbanistici, architettonici ed in alcuni casi monumentali, richiede una particolare sensibilità, conoscenza tecnica e spesso fantasia progettuale per trovare il giusto equilibrio tra le prestazioni, la qualità, la semplicità esecutiva e far quadrare i conti.

Questo concetto, le imprese edili, lo conoscono molto bene; nelle grandi province (ovviamene anche a Treviso) dove abbiamo avuto un grande sviluppo a livello di costruzioni, abbiamo dovuto adattarci alle tecniche costruttive del passato se si voleva restaurare in maniera efficiente.

Risulta quindi indispensabile valutare sia globalmente che localmente la staticità del fabbricato individuando, grazie ai rilievi effettuati, i meccanismi di comportamento locale e globale della struttura ipotizzata e, attraverso le simulazioni numeriche svolte, i punti critici necessitano di interventi dal punto di vista strutturale.

Questo procedimento consente anche di avere informazioni utili alla progettazione di un efficientamento energetico del fabbricato che completa il processo di ristrutturazione della casa.

La composizione delle murature perimetrali, la presenza di componenti edilizi portanti o meno, la presenza di isolamento acustico o termico, la posizione dei pilastri in cemento armato che definiscono l’ossatura portante della casa ma anche tutti i ponti termici, definiscono la corretta esecuzione della ristrutturazione e progettazione a livello strutturale ed energetico.

ristrutturare casa l’osservazione

Nelle ristrutturazioni casa un progettista (e anche l’impresa edile) devono osservare attentamente i flussi di energia che passano attraverso i ponti termici, ed in un secondo temo cercare di risolverli.

Molte volte la materia energetica non va d’accordo col l’adeguamento strutturale dell’edificio e quindi nel restauro della casa rimangono irrisolti dei ponti termici.

Di conseguenza prima di iniziare la ristrutturazione della casa e per evitare costi aggiuntivi, nella fase progettuale bisogna scegliere tecnologie e materiali che riescano ha essere compatibili con le problematiche del cantiere.

Dobbiamo considerare che grazie a vari studi effettuati su strutture sottoposte a terremoti (in laboratorio o sul territorio) abbiamo acquisito competenze e dati che possiamo applicarli sulle strutture esistenti e restaurare la struttura in maniera efficiente salvaguardando la vita dell’uomo.

ristrutturare casa le murature

Tra i tanti particolari costruttivi di una casa da restaurare, in particolare dobbiamo valutare il tipo di murature e sistema di costruzione.

Nelle ristrutturazioni risulta chiare il motivo del perché dobbiamo investire qualche soldino in più in questo particolare della casa.

Dividiamo in due grandi categorie le murature:

-edifici in murature portante

-edifici con struttura a telaio (e muri di tamponamento)

ristrutturare casa  edifici in muratura portante

Il muro portante serve a scaricare a terra il peso delle strutture sovrastanti al muro stesso. In base all’entità del carico che deve sostenere, il muro deve essere più o meno spesso. Anche il materiale costitutivo è di fondamentale importanza per stabilire quanto carico si può gravare su un muro.

In condizioni normali il carico, dalla sommità del muro si ripartisce su tutto lo spessore, esercitando una pressione omogenea sulla sezione della struttura.

La portanza del muro si misura in kg/cm² o in N/m². La portanza di un buon muro non è mai eccezionale: al massimo 8–10 kg/cm², rispetto ai 40 kg/cm² che potrebbe sostenere un muro in blocchi di granito a secco o rispetto ai 60–70 kg/cm² del cemento armato, per non parlare dei 2.200 kg/cm² dell’acciaio.

In una muratura portante, costituito da pietrame, due sono gli  aspetti che possono maggiormente determinare il collasso della costruzione edile:

carenza della muratura, in particolare se realizzata con pietrame non idoneo e legante scadente, cioè malta con molta sabbia poco legante (insomma malta miscelata male). O un muro che è stato sottoposto a molte piogge e quindi molte volte ci troviamo con il legante delle murature deteriorato.

mancanza di incatenamenti tiranti e catene, spesso presenti originariamente negli edifici ma con il tempo le piogge possono aver subito corrosioni o semplicemente in piccoli restauri sono stati danneggiati o modificati.

ristrutturare casa la soluzione

Gli edifici in muratura portante hanno la necessita di comportarsi come una scatola rigida che collega tutte le componenti dell’edificio e per questo motivo i tiranti e le catene risultano molto importanti per raggiungere lo scopo.

L’analisi di diversi crolli, avvenuti nei recenti terremoti, ha evidenziato che alcune tecniche costruttive di rinforzo, quali ad esempio rinforzi in calcestruzzo armato sulla sommità dell’edificio possono provocare più danno che beneficio.

Nelle ristrutturazione di edifici si consigli di usare sistemi più leggeri possibili quali la posa di cerchiature in acciaio o in legno affiancato dal rinforzo delle murature mediante placaggio con reti, iniezioni, risanamento dei giunti o operazioni scuci e cuci. (pratica che un’impresa edile deve sempre valutare con l’ingegnere).

In una ristrutturazione di edifici queste sono tutte tecniche efficaci che però non hanno validità generale ma devono essere scelte ed applicate in base alla precisa situazione costruttiva rilevata.

Utilizzarle indipendentemente dalla tipologia e consistenza muraria potrebbe portare ad interventi sull’edificio da restaurare costosi e inutili se non addirittura con effetto dannoso.

Restaurare casa a Treviso

Qui sotto vi lascio il link sempre aggiornato su tutti gli articoli che trattano di ristrutturazione in generale e di ristrutturazioni di appartamenti:

 In questa epoca dove sempre più spesso si cerca la qualità delle costruzioni, un Impresa edile deve essere professionale e sempre aggiornata soprattutto in città come Treviso, Venezia… dove la storia ci ha lasciato un patrimonio culturale.

Un preventivo di un’impresa edile di Treviso

Condividi questo articolo:

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

ristrutturare casa adeguamento sismico ed energetico

Condividi questo articolo:

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

La nostra soluzione per te

Appartamenti in vendita

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Proin rutrum euismod dolor, ultricies aliquam nulla off maxfr mous accumsan.