fbpx

Progettazione nelle case di legno

L’edilizia con le case prefabbricate

L’alternativa all’edilizia in muratura è la casa prefabbricata.

Le case in legno sono a basso consumo energetico e si stanno diffondendo alla grande in Italia soprattutto in campo residenziale stanno diventando l’alternativa del momento alle costruzioni in muratura.

Questo succede perché le case di legno  consumano poca energia sia per riscaldare che raffreddare gli ambienti.  Inoltre vengono realizzate in pochissimo tempo: in pochi mesi la costruzione è bella e pronta per essere abitata.

Sono costruzioni realizzate con costi fissi ma che offrono grandi comfort: si usano materiali naturali e riciclabili con un impatto minimo sull’ecosistema, termoacustica ottima in tutte le stagioni, durevoli nel tempo che richiedono poca manutenzione.

L’origine del nome

Il nome “prefabbricati” è la traduzione del termine tedesco “fertighaus“, con cui in Austria e Germania coincide con le costruzioni in legno con una struttura portante a telaio rifiniti esternamente a cappotto isolante intonacato.

Dove si sono diffuse?

La casa di legno prefabbricata è una struttura che si è diffusa nei paesi del Nord Europa per realizzare abitazioni che fossero in grado di proteggere dalle rigide temperature invernali chi le abitava.

Possono essere velocemente assemblate in cantiere con elementi stabili con la  caratteristica delle pareti con telaio che danno un’ottima qualità agli edifici.

Conoscere il legno per una progettazione corretta

La casa in legno prefabbricata è creata con una struttura portante in legno formata da solai, pareti e coperture (piane o a falde).

Si usano soluzioni formate da elementi verticali a telaio o a pannelli pieni.

Si tratta di un sistema costruttivo versatile in grado di soddisfare tutte le esigenze progettuali ed abitative in quanto il legno strutturale è resistente ma allo stesso tempo modellabile.

E’ antisismico tanto che dà la possibilità sia di costruire semplici abitazioni ma anche ville o di usarle per coperture o ampliamenti abitativi.

Quali requisiti devono rispettare

La progettazione deve rispettare alcune regole: intanto deve tenere presenti le caratteristiche del materiale usato.

Il materiale utilizzato dev’essere leggero ma anche resistente perché deve dare solidità alla struttura portante. Non deve assolutamente essere come cemento armato perché deve rendere l’edificio si statico ma anche flessibile affinché si possano avere valori di isolamento termoacustici validi per il tipo di abitazione.

Progettazione architettonica integrata: un ottimo alleato per i tecnici

Le aziende che trattano le case prefabbricate forniscono quasi sempre un supporto ai progettisti anche a chi non ha una vera esperienza tramite un progetto architettonico integrato completo di tutti gli aspetti tecnici per arrivare preparati al montaggio.

E’ per questo che viene formato un gruppo di tecnici (progettista, impiantista e direttore tecnico) che dovranno unirsi e coordinarsi affinché si arrivi a creare un progetto condiviso da tutte le maestranze.

Procedendo in questo modo si parte dall’inizio e tutti i procedimenti vengono rispettati affrontandoli dapprima sulla carta e controllando tutti gli aspetti ed eventuali errori per garantire una qualità migliore rispetto ad altre aziende: si avrà la massima efficienza usando le soluzioni giuste per una durata nel tempo.

Il progettista dovrà fare attenzione e concentrarsi di più a riguardo degli aspetti compositivi, funzionali e bioclimatici affinché ci sia una maggiore efficienza energetica. Per fare ciò gli ambienti devono avere una giusta esposizione al sole con delle aperture sulle pareti e delle schermate solari.

Come dev’essere il progetto

Il progetto deve avere la capacità di realizzare edifici con un’aspetto tradizionale (coperture a falde inclinate, rivestimenti in pietra e scuretti) e moderno (tetti piani, open space e grandi vetrate).

Splendide strutture

Queste strutture possono essere veramente splendide perché vengono curate nei minimi particolari come le abitazioni in muratura e forse anche di più perché molte volte vengono posizionate in spazi aperti e la si può creare come il cliente la desidera.

La si può creare in base alle esigenze di chi ne fa richiesta seguendo ovviamente sempre i dettami della legge.

Queste case sono dotate anche di ampi spazi per accogliere tutti: parenti ed amici si troveranno a loro agio in queste stanze. Si potrà condividere con tutti loro piacevoli momenti.

Le si può dare un design unico e particolare con vari accorgimenti per stupire tutti e renderli partecipi di questo nuovo modo di fare un’abitazione.

Infatti bisogna anche “educare” la gente a capire che una casa solida e bella non dev’essere solo un’abitazione in cemento ma lo può essere anche una in legno.

Condividi questo articolo:

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin