la casa e la muratura

Quanti anni sono passati dal quel cantiere dove si vedeva una vera “industria” che si spostava con tutti i mezzi e i materiali per i vari paese, un cantiere nasceva con la sabbia, la buca della calce, il ferro, la piega ferro, i ponteggi, la gru, i mattoni e forse una baracca di cantiere per i più fortunati :-D; oggi un cantiere è ormai un attimo dell’anno dove in poco tempo si realizza una costruzione edili e dello stile del vecchi cantiere molto si è perso.

Un dettaglio che è ancora argomento di grandi e interessanti discussioni è la muratura, la casa e la muratura e molte sfumature dove ognuna ha le proprie caratteristiche.

Dall’inizio di questo blog ho sempre parlato di murature ed ho sempre cercato di descrivere tutte queste sfumature dei sistemi costruttivi che riguardano le murature.

Più scrivo sul tema della della casa e la muratura e più mi accorgo che un blog non basta e nemmeno una scuola che dura 5 anni e che parli solo di muratura; sono ormai convinto che un’impresa edile sia obbligata (se vuole fornire una prestazione ottimale e adeguata ai tempi), a seguire continuamente corsi di formazione.

casa e la muratura la produzione

Il procedimento di produzione, che consente la realizzazione di elementi dimensionalmente più precisi a quelli più tradizionali, prevede oggi di sottoporre i blocchi di laterizio a un processo meccanico di rettifica, prima o dopo la fase di cottura che attraverso una coppia di mole e con alta precisione e ristrettissima tolleranza, sia in grado di rendere la faccia superiore e quella inferiore dei blocchi per le murature perfettamente piana e parallela.

Grazie alle moderne tecniche di rettifica gli scarti dimensionali sono dell’ordine pochi millimetri. L’adozione di prodotti rettificati conduce ad un sistema in sostanza a secco e al termine del lavoro la muratura si presenta asciutta omogenea e liscia: nel caso più tradizionale dell’intonaco esso può essere steso anche in uno strato più sottile rispetto alle opere più tradizionali, grazie alla notevole planarità.

Questa perfezione del blocco è un traguardo memorabile per il settore delle costruzioni edili, permette di ridurre drasticamente lo spessore di malta interposta tra i vari blocchi diminuendo significativamente il ponte termico che si creava con il giunto di spessore 1.5 cm circa di malta contro il mm che possiamo raggiungere con i nuovi sistemi.

Da questa base di partenza la famiglia dei blocchi per la muratura in laterizio si ramifica in molte sfumature le quali spesso s’intersecano e sommano conducendo da prodotti portanti (anche per murature armate antisismiche) ai tramezzi.

casa e la muratura l’evoluzione

Una grande evoluzione delle murature è rappresentato dai blocchi porizzati o blocchi poroton, che sono più isolanti dei blocchi tradizionali. Sul argomento dei blocchi poroton ho già dedicato un articolo dal titolo muratura in poroton.

I blocchi poroton per le costruzioni edili si ottengono attraverso l’aggiunta di sfere di polistirene, polvere di carbone e, più recentemente, di perlite o farina (fossili, di cellulosa o di legno) all’impasto.

Questo piccolo accorgimento ha dato il via ad una muratura diversa, non portante ma più isolante, dando la possibilità di realizzare una muratura più performante rispetto al sistema delle murature tradizionali.

L’evoluzione del blocco porizzato, usato nelle costruzioni edili, ha portato ad un cambiamento radicale delle caratteristiche; l’aumentare dell’assorbimento dell’acqua e di conseguenza è rapido anche lo smaltimento dell’acqua quindi l’asciugatura del blocco, riportando velocemente alle prestazioni originali del blocco.

Quando si costruisce una casa, molte volte non si considera, le caratteristiche del blocco dove possono causare problemi in altre lavorazioni. Tra le tante lavorazioni, quello dell’intonaco, rappresenta forse il particolare costruttivo collegato alle murature, maggiormente in crisi.

In effetti se le murature assorbono molta acqua, l’intonaco può velocemente asciugarsi compromettendo la buona riuscita dell’opera. Questo inconveniente può essere risolto con una buona bagnatura del muro o usando un’intonaco premiscelato idoneo, personalmente un intonaco tradizionale è sempre preferibile 🙂

Un altro inconveniente collegato a questi murature usato nelle case è collegato alla sua capacita isolante; in effetti un laterizio che mantiene  negli strati più superficiali il calore dovuto all’irraggiamento solare estivo sottopone l’intonaco a stress termici più significativi che con una muratura tradizionale dove il calore trasmigra velocemente all’interno della muratura.

casa e la muratura: evoluzione 2.0

L’ultima evoluzione del laterizio in direzione di una progressiva riduzione della trasmittanza termica delle murature ha portato a introdurre nel ciclo produttivo dei blocchi materiali isolanti termici interposti.

I fori di questi “termo laterizio” preferibilmente a setti sottili, possono essere riempiti con diversi materiali termoisolanti.

In un primo tempo, a essere privilegiati sono stai i materiali granulari di origine minerale, come la perlite, soprattutto per la facilità con cui si inseriscono nelle cavità dei blocchi stabilizzandoli successivamente con idonei leganti.

Oggi per lo stesso scopo s’impiegano anche polistirene espanso additivato di grafite e fibre minerali, oppure di lana di roccia.

Nelle costruzioni edili tutte le tecnologie vanno sempre confrontate numericamente per comprendere al meglio la soluzione che più è adatta alle nostre esigenze. Lo so, sono un po masochista ma ogni volta che trovo materiali o soluzioni nuove inizio subito a confrontare i numeri e a domandarmi l’effettiva utilità del sistema.

Tutto questo masochismo, 😀 purtroppo lo trovo piacevole e soprattutto i dibattiti con i vari professionisti diventano uno scambio piacevole di opinioni tra persone competenti; insomma una chiacchierata al bar… 🙂

casa e la muratura: altre tecnologie

Le murature di una casa rappresentano un punto fondamentale della costruzione edile e vanno valutate attentamente, ma quali sono altre tecnologie che posso adottare per costruire una casa?

Tra le tante tecnologie voglio sottolineare le seguenti:

-blocchi in calcestruzzo

-calcestruzzo allegerito

calcestruzzo aerato autoclavato

Sistemi costruttivi che trattati in altri articoli.

Qui sotto vi lascio due link  sempre aggiornati dove troverete tutti gli articoli scritti sul tema: il primo che tratta le murature

nel secondo link troverete tutti gli articoli che trattano le case

In questa epoca dove sempre più spesso si cerca la qualità delle costruzioni, un Impresa edile deve essere professionale e sempre aggiornata soprattutto in città come Treviso, Venezia… dove la storia ci ha lasciato un patrimonio culturale.

Condividi questo articolo:

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

la casa e la muratura

Condividi questo articolo:

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

La nostra soluzione per te

Appartamenti in vendita

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Proin rutrum euismod dolor, ultricies aliquam nulla off maxfr mous accumsan.