fbpx

Intonaco in argilla per la casa

[vc_row][vc_column][vc_column_text]Siamo qui a scrivere d’intonaco e di un “corrente” d’intonaco particolare; l’intonaco in argilla per la casa.

Mi arrivano molte richieste di preventivo d’intonaco in argilla, ma purtroppo la maggior parte delle volte si fermano all’aspetto puramente economico e di conseguenza viene scartato immediatamente questo tipo di finitura.

L’intonaco in argilla si realizza per i benefici che quest ultimo può apportare all’interno dell’edificio, quindi se vuoi realizzare l’intonaco in argilla all’interno della tua casa solo per un fattore economico dovrai ricrederti.

Purtroppo è demoralizzante vedere il valore economico limitare fortemente il benessere, il rispetto ambientale, e il futuro del nostro eco-sistema. Questo tema è fortemente sentito nel settore dell’edilizia e della bioedilizia per gli elevati costi iniziali ma vi posso assicurare che avete solo da guadagnarci e mi riferisco a tutto il comparto casa. (Scusate  lo sforamento del tema, non succederà più in questo articolo :-D)

Intonaco in argilla per la casa: iniziamo

Dopo aver chiarito il fattore economico possiamo parlare dei vantaggi che un intonaco in argilla può costituire per le nostre abitazioni.

Abbiamo sempre apprezzato le qualità dell’intonaco naturale e in questo articolo voglio solamente sottolineare i vantaggi dell’intonaco in argilla.

Intonaco in argilla per la casa: elettrosmog

Ancora troppo poco si parla dell’inquinamento da elettrosmog, vi siete mai chiesti cos’è? Vediamo di fare chiarezza in poche righe e lasciando a un personale più qualificato il compito di approfondite tale tematica :-).

L’inquinamento da elettrosmog è rappresentato dalla dispersione nell’ambiente di onde elettromagnetiche prodotte da tutti i prodotti che necessitano di energia elettrica, tipo elettrodomestici, macchine industriali, telefonini, o dalle linee elettriche, antenne, ecc.

Nel caso dell’edilizia, il pericolo maggiore viene dall’esterno dell’edificio.

Cercando su internet mi sono imbattuto in una ricerca che riportava gli effetti dell’elettrosmog nella vita quotidiana.

Questa ricerca è stata portata avanti dalla: S.I.R.E. (Società Internazionale Ricerca Elettrosmog) e dall’Istituto di Bioarchitettura di Rosenheim e hanno effettuato 3500 rilevamenti su oggetti di vita quotidiana.

Ne riporto alcune:

-Coperte elettriche

Disturbi alla salute indotti o incrementati:

-Disturbi del sonno, emicranie, disturbi delle funzioni cardiache, fobie, depressione, irritabilità, rischi per il feto o per la partoriente.

-Telefoni cellulari, Walkie-Talkie, telefoni senza fili

Disturbi alla salute indotti o incrementati:

-Possibili lesioni cerebrali, disturbi visivi, cateratta, alterazioni metaboliche e comportamentali.

-Linee ad alta, media, bassa tensione.

Disturbi alla salute indotti o incrementati:

-Insonnia, mal di testa, irritabilità, rischi per la gestante ed il feto, fobie, rischi di tumori solidi e liquidi, alterazione del ritmo cardiaco, depressione, formicolii.

Mi fermo qui e vi invito ad approfondire questo tema visto le gravi conseguenze sulla salute dell’uomo.

Cosa centra eletrosmog con l’intonaco in argilla per la casa?

Il professor Schneider dell’istituto militare di Monaco di Baviera ha dimostrato, attraverso una serie di ricerche, la capacità della terra di proteggere dai campi elettromagnetici sviluppati da impianti ad alta tensione: 2,5 cm di intonaco eliminano il 75% delle radiazioni, un blocco di terra cruda di 11 cm di spessore elimina il 98% delle radiazioni.

Costruire utilizzando l’argilla significa quindi ridurre l’inquinamento elettromagnetico.

Intonaco in argilla per la casa: termoregolatore

Quando parliamo di termoregolatore parliamo principalmente del periodo estivo, è in questo periodo dell’anno che la termoregolazione da il suo massimo contributo.

Un altro termine che collego con termoregolatore è il progetto “Keep Cool”, avviato dalla comunità europea nel 2005 per comprendere e limitare i consumi energetici estivi.

 l’obiettivo del progetto Keep cool: illustrare le caratteristiche e i vantaggi dei sistemi di raffrescamento sostenibili, di promuovere adeguamenti normativi, di incoraggiare incentivi economici per edifici che si dotino di impianti di condizionamento passivo, nonché di studiare nuove soluzioni per il raggiungimento del cosiddetto “sustainable summer comfort”

Tra le tante utili informazioni di questo progetto c’è una parte dove parla della termoregolazione, un principio ancora poco conosciuto nelle costruzioni edili (purtroppo).

Accoppiato con un concetto di accumulo delle pareti della casa possiamo raggiungere ottime prestazioni di benessere interno. L’accumulo delle pareti ci permette di stabilizzare il valore della temperatura interna della casa svolgendo così un’utile azione di termoregolazione o più semplicemente di volano termico.

In questo l’intonaco in argilla per la casa gioca un ruolo fondamentale, accumulando e rilasciando calore nei momenti più appropriati.

 

Intonaco in argilla per la casa: l’umidità

Siamo arrivati a parlare di umidità all’interno della casa (forse sei arrivato in questo blog che parla di edilizia cercando informazioni sull’umidità :-)). Sul web ci sono molte ricerche che parlano di umidità ideale all’interno della casa.

Molte anche le informazioni sulle conseguenze provocate da una scorretta regolazione d’umidità all’interno dell’edificio

L’intonaco in argilla è un belissimo regolatore d’umidità, in quanto assorbe acqua dall’aria quando ha un’umidità elevata e la rilascia quando all’interno dell’ambiente è troppo secca.

Cosi facendo all’interno dell’ambiente ho un regolatore naturale d’umidità, questo non deve essere ovviamente considerato un sistema “magico” per risolvere un’umidità elevata costante all’interno delle case ma un valido aiuto per i picchi di umidità (per essere chiari: ricordati di aprire e di ventilare casa :-)).

Intonaco in argilla per la casa: LCA

LCA (Valutazione del ciclo di vita) il nome chiarisce tutto e penso che sull’intonaco in argilla non ci siano dubbi di alcun genere.

L’argilla viene lavorata cruda ed eventualmente miscelata con inerte naturale tipo sabbia per il nostro intonaco.

Il ciclo di vita non comprende cotture o lavorazioni particolari, a fine ciclo il materiale può essere completamente riciclato o smaltito come materiale inerte.

Infine l’argilla neutralizza gli odori essendo un colloide, ha una grande capacità di trattenere polvere, gas e odori presenti nell’aria mantenendo quindi l’ambiente salubre.

La valutazione del ciclo di vita sarà in futuro un tema di questo blog 🙂 considerata l’importanza del settore per il futuro sostenibile dell’edilizia.

Intonaco in argilla per la casa: qualche link

Qui sotto riporto il link sempre aggiornato con tutti gli articoli che trattano l’intonaco.

Se in alternativa vuoi conoscere tutte le caratteristiche su’intonaco tradizionale nell’edilizia qui sotto trovi il link di tutti gli articoli che trattano le caratteristiche dell’intonaco.

In questa epoca dove sempre più spesso si cerca la qualità delle costruzioni, un Impresa edile deve essere professionale e sempre aggiornata soprattutto in città come Treviso, Venezia… dove la storia ci ha lasciato un patrimonio culturale.

Condividi questo articolo:

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin